Progetto:
Planetarium all'Esplora Interactive Science Centre
Applicazione:
Ventilazione e Aria Condizionata
Obiettivo:
Evitare la formazione di condensa nel soffitto in alluminio
Durata:
Agosto - Settembre 2016
Tipo di edificio:
Teatro - Museo
Fornitura e Installazione di:
Controllore BMS controller, sensori, valvole, pannelli di controllo
Service:
Design, costruzione, commissioning e manutenzione
Formazione e documentazione:
Fornita
Integratori di sistema:
JMartans Automation Ltd

Con la sua straordinaria struttura di 10,7m di diametro, il Planetario è una delle attrazioni più popolari dell’ Esplora Interactive Centre. La sbalorditiva sfera metallica è sospesa all’interno del guscio del vecchio edificio ospedaliero ausiliario sul Grand Harbour e ospita spettacoli divertenti ed educativi per gli adulti e per i bambini. Questa architettura unica richiede una manutenzione dedicata e un’attenta pianificazione di tutti gli aspetti. Gli ideatori e progettatori hanno fatto un lavoro eccezionale per concepire, progettare e costruire il Planetario, ed hanno commissionato a JMartans di intervenire per affrontare i problemi di umidità e ventilazione. Siamo stati davvero onorati di mettere a servizio di questa strutture le nostre competenze in materia di controllo ambientale e 
BMS. Il problema da risolvere era la formazione di condensa nel soffitto. Il sistema di aria condizionata è stato progettato per far entrare l’aria nel planetario attraverso sottili buchi nello schermo del soffitto in alluminio. Tuttavia, questo favorisce la formazione di condensa. Era cruciale che l’aria fredda non si condensasse sul soffitto in alluminio e gocciolasse sui visitatori mentre il pubblico si godeva lo spettacolo. Per evitare questo fastidioso e umido problema, il nostro team di ingegneri ha installato un sensore di condensa per controllare la potenza di raffreddamento del sistema di climatizzazione. In questo modo ci siamo assicurati che la condensa non si formasse.

Vai a Automazione degli Edifici

Picture Courtesy Esplora, Times of Malta, ECsite